Lombardo Edizioni
è semplice e veloce

L'OMU E LU VINU

Autore: Giovanni Dugo

Categoria: Narrativa e Poesie


'Giovanni Dugo, oltre al suo amore per la Sicilia, per la sua gente e per la sua parlata ha voluto testimoniare, in quest'ultimo suo libro, l'amore per il vino, vino che considera amico dell'uomo e in grado di alleviare i momenti tristi della vita. Egli ritiene che il vino assieme al pane e al sesso possa "essere assunto a simbolo di uno dei tre elementi essenziali senza cui la vita non sarebbe possibile". Nella prima parte del libro, attraverso leggenda e storia, viene ripercorso il rapporto tra uomo e vino dal Poema di Gilgamesh - in cui la trasformazione di Enkidu da essere selvaggio a uomo civile viene segnata dal vino e dal pane offertigli da una dea - all'impero romano del tempo di Probo che ebbe il merito di promuovere e consolidare la diffusione della vite e del vino in tutte le terre dell'impero segnandone positivamente il destino fino ai giorni nostri. Bacco, Noè, Assiri, Babilonesi, Fenici, Palestinesi, Egizi, Traci, Etruschi, Micenei, Greci, Latini, riti sacri e usi conviviali sono le tappe e i protagonisti di questo percorso. La seconda parte del volume è dedicata ad alcuni degli autori siciliani che brillantemente poetarono del vino (dai Burleschi del 500 fino a Meli, Tempio e Calvino), ai poeti arabo - siciliani ed al persiano Omar Khayyam che, nelle sue quartine, sapientemente cantò il vino, l'amore e il destino dell'uomo. Giovanni, parlando del vino fa cultura, filosofia e invita ad una più piacevole e cosciente degustazione di questa bevanda che tra tutte rappresenta l'eccellenza. La degustazione, infatti, è arte e tecnica, ma anche cultura, storia tradizione. Le sensazioni della degustazione si esprimono con parametri visivi, olfattivi e gustativi ma quanto più ricche o piacevoli possono essere le sensazioni che ci regala il vino se ricordiamo e abbiamo presenti le leggende che circondano la sua origine, la sua storia, e la grande valenza simbolica che il vino ha mostrato e rivestito nel corso dei secoli. Il volume estremamente curato e preciso nel linguaggio, arricchito dalle suggestive illustrazioni di Salvatore Parlato e dalla copertina di Luisa Schipilliti, si conclude con alcuni proverbi siciliani sulla vite e sul vino e un Ditirambo che è un inno al vino e un invito ad accostarsi ad esso con moderazione, da persone colte e civili, senza abusarne. Altrimenti il vino da amico si trasforma nel peggior nemico dell'uomo: "Lu sàviu nni sapi cògghiri u piaciri/ lu sceccu si fa inveci amminnaliri". Saper bere vuol dire saper vivere. Il vino secondo Giovanni Dugo è un riferimento culturale che, trascendendo i limiti della specifica conoscenza tecnica, rientra nel campo più vasto della esperienza umana; esso non va tracannato ma gustato come una poesia, con la mente e il cuore pieni di ricordi e di costumanze antiche e gentili. L'uso moderato del vino ravviva l'intelligenza, il rispetto per gli altri, l'eloquenza, sollecita la riflessione, accende l'immaginazione, quieta l'ansia e i dolori, aiuta a vivere meglio e più a lungo. Questa è la filosofia di vita che, a mio avviso, raccomanda Giovanni Dugo, chimico degli alimenti e innamorato del vino, dell'amore e della vita.' Nicola Trapani


Cod. ISBN: 978-88-9915034-1

Formato Libro: 21X26

Pagine: 128

Anno di Pubblicazione: 2017


€ 20,00




   
Web design: The SHARK Project
Web development: Synthetic
Via Massimiliano Regis, 108 98057 Milazzo (ME) Italia
Tel. +39 090 9283641 - Fax +39 090 9287153
E-mail: info@tipografialombardo.it
Partita IVA 02518290834 - Codice Fiscale 02518290834
Cookie Policy
Web design: The SHARK Project
Web development: Synthetic